> il mondo perfetto: marzo 2015

31 mar 2015

In fondo ad Hollywood c'è una piscina

Sunset Boulevard, Viale del Tramonto.C'è tutto in questo Film.Il dramma e l'umorismo nero,la bellezza e il suo decadere.Ci sono le battute di culto("Io sono sempre grande:è il cinema che è diventato piccolo")quasi tutte pronunciate da Gloria Swanson alias Norma Desmond e dall'inquietante voce fuori campo.Un'opera come ne nascono una ogni mille anni.

28 mar 2015

Ci si innamora

Ci si innamora
di un culo o di un paio di tette,
al limite di un volto,
e forse di un sorriso;

Vizio di forma (l'Imbroglio,il Rispetto)

Caso strano.Libro palloso e pretenzioso,ti attenderesti un film perlomeno passabile.Ma prima di scrivere di cinema,due parole su Vizio di Forma di Pynchon.Un romanzo che strizza l'occhio ai dialoghi tarantiniani,ma è un occhio strabico,puro impegno stilistico.
Così il detective Doc Sportello fa quasi tenerezza,avvinghiato in una storia tipo Il grande sonno,ma deflagrata nei primissimi anni settanta,invece che nei trenta.

26 mar 2015

Se Tim Burton fa il Jarmusch

Chi avrà letto l'altro mio articolo,sa di cosa parlo.Jim Jarmusch,regista dolente.Ecco che,cambiando di fatto genere,Tim Burton mette su una storia di prevaricazioni maschiliste,senza farne una questione politica.
Su questo fragile equilibrio costruisce un biopic che,non si capisce bene perchè,è stato defenestrato dalle nomination(agli Oscar,si capisce).

Quanto silenzio fanno,i fiori spezzati

Converrà non far cadere nel dimenticatoio,specie dopo l'ultima prova sbilenca (Solo gli amanti sopravvivono)l'opera di Jim Jarmusch.E per fare questo servirà vedere,magari un paio di volte,quel piccolo capolavoro sottovalutato che è Broken Flowers,anno di grazia 2005.
Il regista statunitense si riappropria della sua vena più malinconica e solipsistica,ma in modo lieve,tornando ai tempi degli esordi(Stranger than Paradise).

25 mar 2015

Luisa (primo sussurro)

Luisa,una reporter italiana, va a New York per il quindicinale dell'attentato alle due torri(il film è quindi ambientato in un futuro immanente; il settembre 2016).Qui farà alcuni incontri che cambieranno,forse radicalmente,la sua vita.
***
Come già per Lulù degli strapiombi anche in questa scenggiatura predomineranno primi (d'ora in poi PP) e primissimi piani(PPP).

22 mar 2015

L'eclisse degli anni cinquanta

 9,30: mi uozzappano che c'è l'eclisse solare.A me era sembrata soltanto una mattinata fosca,come ce ne sono tante,di questi tempi.Ma questo non mi impedisce di farmi venire in mente l'altra eclisse,quella del 15 febbraio del '61.E quel prezioso,imprescindibile film eponimo di Michelangelo Antonioni e Monica Vitti(i grandi interpreti li fanno, i film).

19 mar 2015

L'ebbrezza

Sento tutta questa ebrezza
nemmeno un segno di stanchezza
potrei rappare ore contro Caparezza
non so cosa sia la pesantezza
faccio come Gaber cerco la leggerezza

12 mar 2015

Le cose stanno così

Amico,
mettitelo in testa:
tu per il mondo non conti un cazzo,
contano solo i tuoi soldi e il tuo potere
Ragazza,

11 mar 2015

A ben guardare

A ben guardare
non gliene
andava bene nessuna:
una perché aveva la faccia troppo da troia
benché fosse la militante

6 mar 2015

Immigrazione

Non aspetterò che il cadavere
dell'immigrato cada sulla spiaggia
come un pesce persico,
non aspetterò che il suo corpo esangue spiri,
in balia delle onde

5 mar 2015

C'è qualcuno che sa parlare alla neve?

Susan ed Edna si sono sposate quattro mesi dopo.Hanno rinunciato alle loro velleità artistiche.Rinunciare ad essere un poeta,un pittore o un attore,un'artista insomma,vul dire impegnarsi per morire un po' dentro.Di solito,se questo non accade,allora non si era davvero artisti.Così,mentre Susan si macera di rimpianti e di non so come sarebbe finita,Edna è già proiettata nella sua nuova vita.

3 mar 2015

Il conformista che non lascia indifferenti

Il conformista è il film che segna il passaggio del cinema bertolucciano(Bernardo) dall'elitarismo di opere come La comare secca,Partner,Prima della rivoluzione,e il coevo La strategia del ragno-lavori di affinità sessantottine,escluso il primo,di impronta neorealistica/pasoliniana- ad una consacrazione internazionale.

2 mar 2015

Smash

E ' un mondo sprofondato dentro sè stesso e,come se non bastasse le radio non passano più le canzoni di Chuck Berry.Questo dice essenzialmente mio padre dall'alto dei suoi quasi sessanta.Scommettereste invano nel dire cosa fa e cosa non fa.L'aspetto da campagnolo,la pancia prominente e tutto quanto.Eppure è un poeta.