> il mondo perfetto: Ecco

28 nov 2017

Ecco


Non è un bacio
non è un correlato oggettivo
è un'indicazione con incuria
come un vociare saltimbeccante
mi sento le membra stanche
i lombi affollati
gli occhi umidi
ecco le prove per un pianto
c'è certo una collina
da discendere, non da salire
giovani amanti
vecchi amanti
questa casa è come una dimensione altra
perchè tu ci entri
e non hai più remore o vergogne
vuoi soltanto dimenticare i tuoi sogni
invece di sbracarti a racccontarli
ecco che l'arrivo
si prende le sue rivincite
fatte di un sorriso
di scampato all'impiccagione
sapendo che ogni parola
ora sarà nodo scorsoio
tempo supplementare
e settimana enigmistica
e mareggiata invernale
mentre i vecchi ridono
della loro vedovanza
non chiedendosi più come si scrive
per intanto
lasciandomi suonare a una porta
che è come scaricare
i quartetti di Beethoven
spostato di tre quarti sulla sedia.