> il mondo perfetto: Nel corso del tempo

29 set 2017

Nel corso del tempo

Esiste la vera amicizia ?
E' forse questa la domanda a cui cerca di rispondere la pellicola oltraggiosa- 180 minuti di sublime nulla- di Wim Wenders del 1975. Con un bianco e nero lucido, pesantemente influenzato da Walker Evans, assistiamo ad un "on the road" atipico, dove la lentezza esasperante dei dialoghi wendersiani si fa geniale sospensione delle cose, dei tempi, dei volti.
Più che un film, un documentario capolavoro che non da riposte nè cerca di ottenerle. Eppure sembra sapere tutto di un'epoca, attraverso un minimalismo senza trucchi. Puro Cinema che parla di sè, di viaggio, di vita, per raccontare di altro- qualunque cosa sia.

Bisogna cambiare tutto (cit.)