> il mondo perfetto: La casa dei tagliagole

9 set 2017

La casa dei tagliagole

Sotto il silenzio tipico
della rabbia a lungo covata
immagino una botola
proprio sotto la sedia elettrica

dove il cadavere arrostito
dell'alto prelato cadrà
fin giù nel profondo;
si, nella mischia di un inferno
dove non bastano più
coperture vaticane
e bravi avvocati
ma in cui il cardinale
George Pell
venga giustiziato
da giovani tagliagole bambini
e dal suo glande
non esca più sperma
nè sangue o piscio
ma solo lacrime
dolorose
se questo accadesse
comincerei sul serio
a credere
in Dio
come un fottuto
ebreo
...
un utopico inferno
dove i bambini
non sanno mai perdonare
e vedono la gola di
un pedofilo
come un sacco di caramelle
prelibate
e gli schizzi di sangue
vanno così in alto
come mai
nessun getto seminale
o preghiera
saranno capaci di fare.

I passi del frammento 18 sui bambini non possono non far pensare al più abietto dei crimini. Immaginare un limbo (un inferno ?) dove gli orchi soffrano senza indulgenza, per mano delle loro stesse piccole vittime.