> il mondo perfetto: La breve Storia del Cinema

15 dic 2013

La breve Storia del Cinema

Queste pagine già contengono una sorta di storia del cinema; il lettore non pigro potrà trovarle.Ma di quelle pagine non sono molto orgoglioso:scritte di fretta,in pochi giorni, erano una summa che,complice la poca confidenza (allora) con il mezzo web non faceva onore all'universo di celluloide.Rileggendo quelle note, questo si,mi salta agli occhi come le mie idee in fatto di cinema sono cambiate ben poco(ma sono cambiate).E' però doverosa una (nuova) rivisitazione della mia visuale sulla "settima"... Questo sarà il piano dell'opera che,una volta conclusa,permetterà di accantonare (ma non cancellare) quegli altri documenti.

Sarà la mia storia personale del Cinema,ed- egoisticamente- un promemoria per determinare meglio miei miti,cosicchè l'attenzione per le filmografie e i plot sarà subordinata ai contenuti,alla sostanza del linguaggio.Come dando per scontati il "cosa" e il "quando",stringendo le parole intorno al "come" che,occorre ribadirlo, sarà un "come"del tutto avulso dai tecnicismi e dalle paludate recensioni scolastiche di tanta stampa(e non solo) per concentrarsi su quello che hanno lasciato alle immagini, questi cineasti. (ovviamente,a parte qualche citazione, una storia che comprendesse anche le risorse attoriali dovrebbe essere più diffusa e voluminosa,cosa che non ho intenzione di fare).Per volontà,per preparazione culturale,poi, si leggerà sotanzialmente la storia del secondo dopoguerra,che è poi la traccia (sempre nascosta,sempre melliflua e da disossare; quindi esplicita) del cinema come Arte.

Breve sarà la Storia,perchè brevi sono le immagini...

Piano dell'opera:

1) La fabbrica di Lulù: nascita e divismo

2) L'oro dell'Europa: Chaplin e il neorealismo ;

3) Nel gorgo della Nouvelle Vague: Bresson, Godard,Rohmer,Truffaut,Chabrol,Malle...

4) Il ruggito della commedia all'italiana: Risi,Monicelli,Pietrangeli,Germi,Steno ed eredi

5) Gli esistenzialisti (parte prima): Bergman,Antonioni,Wenders,Kieslowski

6) Gli esistenzialisti (parte seconda): Bertolucci,Fassbinder

7) Gli irregolari: Bunuel,Fellini,Ferreri,Pasolini,Warhol

8) Discorso generale sui padri della modernità: Welles,Huston,Kubrick,Leone,Eastwood...

9) New Hollywood Hotel: da "Easy Rider" a "Toro Scatenato": Coppola,Cassavetes,Altman,Scorsese,De Palma,Cimino...

10) Doppia dissolvenza post M. : Cronenberg e Lynch

11) Il cinema di genere e sviluppi

12) Le solite domande sulla settima (Camera 999, pt.2)

***

Come si evince da questa intro,ovviamente si tratterà di un "diario" cinematografico,per quanto esiguo e sinottico,attinente al cinema del vecchio continente e agli Stati Uniti.Per una storia dellla cinematografia asiatica ed africana si intende rimandare a periodi futuri...Convinti che la nuova frontiera del cinema ha sempre la sua base ad Hollywood,e al lato "americano"indipendente,ca va sans dire- ma le sue diramazioni più suggestive e golose sono altrove...altrove...